Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate,

rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge.

Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno o semplicemente scrollando la pagina verso il basso,

accetti il servizio e gli stessi cookie. Per maggiori informazioni consultare l'informativa sulla privacy.

 
Vuoi ricevere le newsletter ? Registrati !
Home    CULTURA
Circuito dei Castelli “Sulle orme di Federico', domani tocca alla città di Milazzo
797 utenti hanno letto questa pubblicazione |    Reporter: Redazione Interna    |   12/05/2014

Un viaggio tra passato e presente, alla riscoperta dei sedimenti di un’eredità artistica ed architettonica che tanto ha segnato la storia, la cultura e la stessa identità della nostra Isola. E’ questo il messaggio che la Regione – attraverso la Fondazione Federico – con il progetto culturale “Sulle orme di Federico”, giunto alla seconda edizione che da alcuni giorni attraversa la Sicilia dell'imperatore svevo Federico II. In questo percorso non poteva non mancare il Castello di Milazzo, il più grande castello di Sicilia che si estende per oltre sette ettari di superficie e quasi quattordicimila metri quadri coperti. Domani – martedì 13 maggio - la cittadella fortificata sarà al centro delle manifestazioni promosse dalla Fondazione con una giornata dedicata a tutte le scuole, agli studiosi, a cittadini e turisti. Il programma prevede una visita guidata dalle 9 alle 13 e poi nel pomeriggio alle 17 una conferenza nella chiesa di Santa Maria alla quale parteciperanno il presidente dell’Ars, Giovanni Ardizzone, il direttore della Fondazione Federico Secondo, Francesco Forgione, il sindaco Carmelo Pino e l’assessore al turismo, Dario Russo. “Un momento importante per la città – ha affermato il sindaco Pino – che sancisce ufficialmente l’inserimento del bene culturale più rilevante nei circuiti dei Castelli federiciani la cui particolare architettura caratterizza diverse costruzioni nell’isola. Da tempo siamo impegnati a studiare, dopo gli interventi di ristrutturazione, un piano di fruizione del nostro Castello certi che rappresenta un eccezionale volano di sviluppo e di rilancio turistico, nella consapevolezza che è questo il settore che può consentire all’economia di ripartire in maniera forte”. "Sulle orme di Federico", iniziativa promossa e co-finanziata dall'Ars, ha visto il coinvolgimento delle amministrazioni comunali e di associazioni culturali e ambientaliste mira proprio a far conoscere - commenta Giovanni Ardizzone, presidente dell'Ars e della Fondazione - il patrimonio storico- architettonico lasciato dall'imperatore ma anche per far uscire la Fondazione dal Palazzo e farla diventare un punto di riferimento per i Comuni e quanti sul territorio portano avanti attività di ricerca. Un viaggio alla scoperta della Sicilia dove, oltre ai manieri fatti costruire ex novo da Federico II e a quelli sui quali i suoi architetti sono intervenuti trasformando strutture preesistenti si sono aggiunti siti ampliati o edificati nel periodo successivo a quello dell'imperatore quando ancora rimaneva dominante la sua lezione sull'architettura centrale. Luoghi spesso poco noti di un regno la cui produzione artistica e legislativa permise l'incontro, a corte, tra la cultura greca, latina, araba ed ebraica”. "Con questo progetto - conclude il direttore generale della Fondazione, Francesco Forgione - vogliamo anche ribadire la necessità di un confronto per riuscire ad aprire un dialogo con il Fec perché lo Stato centrale deve capire cosa fare con la cultura e noi, come Fondazione, vogliamo avviare un percorso per costruire una politica della cultura. E, dati alla mano, la tendenza sui flussi turistici è positiva “.

Reporter: Redazione Interna
a cura della Redazione Centrale


Primo piano

Nuova soddisfazione per il “reuccio dello show” che ha ottenuto alla playa di Catania, presso il palaghiaccio di Catania l’ennesimo riconoscimento davanti al suo amato pubblico che continua a sostenerlo nelle varie tappe del tour siciliano.  E l’anchorman siciliano ha dedicato agli spettatori presenti il suo premio. “Siamo ormai pronti a festeggiare la centesima serata  di questa s ...continua

Riscontri davvero positivi nei 3 giorni della finale al festival nazionale di Saint-Vincent per l’anchorman siciliano Nuccio Scibilia, condottiero della Osa Production del Sud Italia. Il reuccio dello show si è detto soddisfatto dei risultati ottenuti durante le varie tappe nella Sicilia orientale, dal gruppo facente capo all’agenzia Z/6 diretta da Nancy La Greca.  “Un ottimo inizio anc ...continua

A seguito dei successi conseguiti nelle diverse province della Sicilia attraverso il tour regionale delle preselection artistiche che preziosamente affluiscono i trionfatori del podio alla tradizionale “Passerella canora dei Tre mari di Sicilia”, il noto showman siciliano Nuccio Scibilia, già proclamato “Reuccio dello show” per la pluripremiazione conseguita al timone della Osa Production  ...continua

Il trio Greacemary Chisari, Alessandro Giuffrida e Graziella Liotta ha vinto la 6° tappa Finalissima provinciale della “Preselection artistica Osa Production catanese” condotta dal frizzante showman Nuccio Scibilia “reuccio dello show” e svoltasi presso il ritrovo “Red lounge” del palaghiaccio della Playa di Catania. L’evento rientrava nel tour artistico “Passerella canora dei tre mari di Si ...continua

"Dopo il no di Grillo alle Olimpiadi, chiedo a Crocetta la candidatura di tutta la Sicilia. Il tempo c'è. Bastano un governatore serio, dei sindaci capaci e un'interlocuzione costante e qualificata col governo nazionale. Del resto, a Trapani portammo la coppa America e ci prendevano per pazzi.  Solo che la nostra poi si è rivelata una sana e lucida follia ed è cambiata una città; quella di ...continua

Situazione Sanitaria in Sicilia, 'lettera aperta' del capogruppo del PDR- Sicilia Futura all' Assemblea regionale siciliana, on. Giuseppe Picciolo al premier italiano:    'Presidente Renzi, affido queste poche righe al mio presidente onorario on. Totò Cardinale, che si è reso disponibile a fartele avere di persona, per tentare di spiegare quanto potrebbe accadere in Sicilia nei prossi ...continua

Appena un mese e mezzo fa, il 19 luglio scorso, gli agenti del Commissariato di P.S. di Patti avevano arrestato COPPOLINA Tindaro al termine di indagini serrate, intercettazioni ed appostamenti culminati nell’intervento dei poliziotti durante il pagamento dell’ennesima rata del pizzo imposto ad un esercente commerciale di Patti, sotto estorsione da quasi un anno, costretto a versare una somma com ...continua

Sono passati 14 mesi dall’insediamento e l’Amministrazione raggiunge un altro degli obiettivi strategici del programma di governo che ha proposto ai cittadini di Barcellona Pozzo di Gotto nel corso della campagna elettorale: l’approvazione del piano particolareggiato del Centro Intermodale Merci (C.I.M.), peraltro cavallo di battaglia di tutti i competitor di quella campagna elettorale. Deside ...continua

Presentato  il cartellone degli spettacoli teatrali in programma nella stagione invernale 2016-2017 al teatro Trifiletti.  Alla conferenza sono intervenuti il sindaco Giovanni Formica e gli assessori Piera Trimboli e Salvo Presti. Presenti anche il rappresentante dell’associazione culturale ABC, organizzatrice della rassegna, Carlo Auteri ed i referenti delle compagnie teatrali cittadin ...continua

Il dipartimento Mobilità Urbana e Viabilità ha disposto alcuni provvedimenti viabili in occasione dell'incontro di calcio Messina - Virtus Francavilla che si disputerà alle ore 20.30 di domenica 11, allo stadio “Franco Scoglio”, per regolare la circolazione nelle strade limitrofe all'impianto, al fine di facilitare l'accesso degli spettatori ed il deflusso a fine partita. Con validità nella fasci ...continua

La Nuova Provincia, supplemento online dell'edizione cartacea, registrazione tribunale di Barcellona 20/95
Keywords: